I pasticci di Leonardo

IL PROGETTO

Scriveva Erasmo da Rotterdam nel suo Elogio della follia: “le idee migliori non vengono dalla ragione, ma da una lucida, visionaria follia”. Questo è quanto è successo a me, da un’idea azzardata, della quale in molti si sono detti curiosi senza però volerci investire troppo, ho trovato persone folli pronte a crederci e a costruire un progetto diverso.


Dalla leggenda, che vuole il patrigno di Leonardo un bravo pasticcere, su suggerimento del mio collaboratore Enzo Masci, è scattata un’originale intuizione: legare la pasticceria alla straordinaria vita di Leonardo Da Vinci attraverso un romanzo.


La bizzarra trama del libro ha inizio dal forno del burbero Accattabriga. Leonardo da allora creò un dolce per ogni capitolo della sua esistenza per dare un gusto, un odore e una consistenza ai suoi ricordi più cari: l’infanzia solitaria e ribelle; la scena fiorentina e l’amicizia con il Magnifico; il periodo costruttivo alla corte degli Sforza; la realizzazione dell’Ultima Cena; il legame travagliato con l’allievo Salaì; i mesi di rinascita vissuti a Venezia; il sorriso eterno ed emblematico di Monna Lisa; fino alla sua morte in Francia.


Alla pubblicazione del testo ho pensato di abbinare una linea di pasticceria e gelateria dedicata, per farlo mi sono valsa della collaborazione di un esperto del settore, una persona che fosse coraggiosa e folle quanto me. Ho pensato subito ad Andrea Cinelli, amministratore di un’azienda leader per prodotti dolciari a livello internazionale, Fugar Produzione S.p.A. Andrea, imprenditore lungimirante, ha messo a disposizione la sua conoscenza, le idee innovative e una squadra di collaboratori preparati e capaci per realizzare I pasticci di Leonardo.


L’accoglienza ricevuta nella sua azienda mi ha fatto capire che era la direzione giusta, tutti si sono mostrati entusiasti e non era scontato che sposassero l’idea di creare una linea di pasticceria e gelateria rinascimentale laddove il mercato segue una continua trasformazione.
Dalla nostra collaborazione è nata la linea dolciaria pensata per il mio romanzo su Leonardo Da Vinci, ogni pasticcio o gelato prende il nome da un capitolo, otto in tutto, più il dolce proibito.


La tenerezza, la malinconia, il coraggio, la passione, la leggerezza, la visione e l’armonia sono le sensazioni ed emozioni che i miracolosi dolci di Leonardo sprigionano nel raccontare con il gusto la storia dell’Uomo del Rinascimento.



Dove arriveremo a fare "pasticci"?


Un book tour pazzesco che ha già incontrato centinaia di persone all'insegna del genio di Leonardo e della capacità di Simona Bertocchi di raccontare storie ed appassionare il pubblico. Già tantissime emozioni raccolte in foto, video, articoli di giornale ed altrettante ancora da scoprire insieme al pubblico, complice incredibile dei nostri "pasticci" 


BOOK TOUR


In Italia e all'estero sono tantissime le occasioni in cui incontrare leonardo ed i suoi pasticci - Ecco tutte le foto ed i video

#PASTICCIMANIA


Assaggi letterari e dolci letture, i pasticci stanno diventando una vera e propria mania 

RASSEGNA STAMPA


Articoli e recensioni che stanno aacconpagnzndo il libro in questi meraviglioso viaggio

BOOK TOUR

"I PASTICCI DI LEONARDO"

27 NOVEMBRE

Viareggio

ore 17.30 Villa Argentina


1 DICEMBRE

Udine

ore 17.30

Libreria Moderna Udinese – Via Cavour, 13 


SUI SOCIAL

SIMONABERTOCCHI

S C R I T T R I C E


Delle mie due terre ho preso l’elegante rigore sabaudo e la creatività istintiva toscana.

Al momento ho 7 libri editi tra romanzi, romanzi storici, raccolta di racconti e silloge di poesie...

© Copyright. All Rights Reserved.

CONTATTI:


info@simonabertocchi.it